Corso Istruttore

Corso istruttore 
 
IL PROGRAMMA del corso di formazione iniziale per istruttore di guida avrà una durata complessiva di 120 ore come previsto dall’allegato 2 del D.M. 26.1.2011 n. 17 (Art. 7, comma 2, art. 8, comma 2, art. 10, commi 1 e 3) e sarà così suddiviso:
Parte teorica (80 ore)
Insegnante di teoria:
Definizione dei veicoli, elementi strutturali dei veicoli e loro funzionamento; 20 ORE
Norme di comportamento sulle strade; 20 ORE
Istruttore di guida:
Peculiarità della guida dei diversi tipi di veicoli; utilizzo dei diversi dispositivi; 10 ORE
Psicologo:
Elementi di pedagogia e di tecnica delle comunicazioni; 10 ORE
Medico:
Stato psicofisico dei conducenti, tempo di reazione, alcool, ecc.; 5 ORE
Elementi di primo soccorso; 5 ORE
Ingegnere:
Elementi di fisica; 10 ORE
 
Parte pratica (40 ore di lezioni individuali):
Istruttore di guida:
8 ore di lezione simulata di guida su un motociclo
8 ore di lezione simulata di guida su un’autovettura
8 ore di lezione simulata di guida su un autocarro
8 ore di lezione simulata di guida su un autotreno
8 ore di lezione simulata di guida su un autobus
 
L’ESAME per l'abilitazione di istruttore di guida verte sulle materie sopra descritte e si articola in tre prove:
a) il candidato compila due schede d'esame previste per il conseguimento delle patenti di guida delle categorie A e B, nel tempo massimo di quaranta minuti; non è ammesso alla prova successiva il candidato che ha commesso, sul complessivo numero di ottanta domande, un numero di errori superiore a due;
b) il candidato sostiene una prova orale sugli argomenti del programma d'esame. Supera la prova il candidato che ha ottenuto un punteggio non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta;
c) il candidato sostiene le seguenti prove pratiche per dimostrare la propria capacità di istruzione; supera la prova il candidato che ha ottenuto un punteggio per ciascuna prova non inferiore a cinque e complessivo, sulle tre prove, non inferiore a diciotto rispetto al punteggio massimo di trenta.
Le prove si svolgono con le seguenti modalità:
1) capacità di istruzione alla guida di veicoli delle categorie A;
2) capacità di istruzione alla guida di veicolo della categoria B;
3) capacità di istruzione alla guida su veicolo della categoria C+E o D, a scelta della commissione.
I veicoli utilizzati per lo svolgimento di tali prove saranno condotti da componenti della commissione d’esame che fungono da allievo. L'esito positivo dell'esame è annotato su un attestato che comprova la conseguita abilitazione.
 
I REQUISITI previsti per poter accedere al corso (indicati da apposito decreto ministeriale)sono i seguenti: anni 21, diploma di secondo grado (anche biennale o triennale), possesso  delle patenti di categoria A-B-C-D-E